“Qualcuno era comunista” – Omaggio a Giorgio Gaber di Federico Sirianni

View Calendar
2019-01-24 21:00 - 23:00

“Qualcuno era comunista” – Omaggio a Giorgio Gaber di Federico Sirianni

Il prossimo 24 gennaio, dalle ore 21, da Après-coup Milano, via Privata della Braida 5, andrà in scena lo spettacolo del cantautore genovese, Federico Sirianni,“Qualcuno era comunista” – Omaggio a Giorgio Gaber.

Durante lo spettacolo, Federico Sirianni cederà il palco a Diego Beccee Riccardo Tabilio, attori dell’Accademia Paolo Grassi, che presenteranno alcuni estratti di: “G Punto Zero. Che cosa direbbe Gaber”, recital che da tempo, i due giovani attori, portano in giro per l’Italia, un inno dedicato all’amore per il grande Gaber.

“Qualcuno era comunista” è il titolo di un celeberrimo monologo di Giorgio Gaber, che fu messo in scena nel tour tra il 1991 e il 1992.

Federico Sirianni, pluripremiato cantautore genovese, il cui percorso artistico nasce proprio assistendo giovanissimo agli spettacoli di Gaber, al quale è legato da un filo strano e sottile, avendo lavorato in più di un’occasione con storici collaboratori di Gaber, da Gianpiero Alloisio ad Arturo Brachetti ai musicisti del teatro-canzone.

“Con questo spettacolo -commenta Sirianni- cerco di ripercorrere alcuni pezzi di storia dello straordinario artista milanese, scegliendo tra le canzoni e i monologhi, quelli più significativi in ciò che veniva definito, in quegli anni belli e difficili, ‘il politico e il personale’. Un omaggio pieno di passione e rispetto per uno dei più straordinari uomini di spettacolo del Novecento italiano”.

Da “Far finta di essere sani” al “Dilemma” o al testamento di “Non insegnate ai bambini”, il recital di Sirianni sarà accompagnato da due attori della Paolo Grassi che si sono posti la domanda: Gaber cosa direbbe di tutto questo? “Abbiamo cercato di rispondere con pezzi del Signor G -precisa Diego Becce, attore- e pezzi inediti scritti da Riccardo Tabilio”.

INGRESSO: 15 EURO
Info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it oppure 02.38243105