Le serate di Après-coup

< 2018 >
Giugno
Dom
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
maggio
maggio
maggio
maggio
maggio
1
2
  • Jazz – STAZIONE MANOUCHE
    20:00-22:00
    2018.06.02

    ————————–
    Stazione Manouche
    ————————–

    Jazz Manouche come poche volte l’avete sentito! Una chitarra, una fisarmonica e un contrabbasso si uniscono per dare vita a musica d’altri tempi.

    Danilo Comerio – chitarra
    Alessandro Grosso – fisarmonica
    Mario Preda – contrabbasso

    ———————-
    INGRESSO GRATUITO
    ———————-

    Per info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

3
4
5
6
7
  • Teatro – Il 45 giri – di Astorritintinelli
    20:00-22:00
    2018.06.07

    —————————————–
    Il 45 giri di Astorritintinelli
    —————————————–

    Due studi sul Paese e sull’Arte della scena

    Lato AImmaginazione al potereè un approfondimento ispirato alla prima parte dell’ultima creazione della compagnia Astorritintinelli, “Il sogno dell’arrostito”, in cui un uomo e una donna cercano in uno spazio vuoto di reinnescare il motore dell’immaginazione su un copione già scritto.

    «La raccolta dei sogni – affermano Astorri e Tintinelli – che abbiamo condotto nell’ultimo anno col nostro pulmino in giro per strade, piazze e mercati ha evidenziato la mancanza di sogni nelle persone o comunque la difficoltà di rilanciare un nuovo immaginario.

    “Immaginazione al potere” è stata una delle parole d’ordine degli studenti del sessantotto, ai quali il filosofo Marcuse (ideatore della frase) guarda come veicolo attraverso il quale si può realizzare la liberazione. Per poter realizzare delle cose bisogna prima immaginarle, così come per cambiare le cose bisogna prima immaginare il cambiamento, immaginare le cose cambiate…»

    Lato B – Follìar è una riflessione sull’arte della scena in cui due attori di beckettiana memoria si confrontano sul fallimento dell’Arte e sulla sua inutilità rispetto alle vicende del mondo. Per questa seconda parte Astorri e Tintinelli partono dall’antica Grecia, in particolare, dal pensiero di Platone secondo cui il potere dell’arte sull’animo umano era così grande che avrebbe potuto da solo distruggere il fondamento stesso della città e tanto più a malincuore riteneva che andasse bandito. Ma il destino dell’arte è ancora quello di cambiare la vita?

    Lo spettacolo è dedicato anche a Thomas Berhnard e, in particolar modo, alla “Forza dell’Abitudine”.

    ———————————————————————–
    INGRESSO 20 euro COMPRENSIVO DI APERITIVO
    ————————————————————————

    Info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

8
9
  • Jazz – STAZIONE MANOUCHE
    20:00-22:00
    2018.06.09

    ————————–
    Stazione Manouche
    ————————–

    Jazz Manouche come poche volte l’avete sentito! Una chitarra, una fisarmonica e un contrabbasso si uniscono per dare vita a musica d’altri tempi.

    Danilo Comerio – chitarra
    Alessandro Grosso – fisarmonica
    Mario Preda – contrabbasso

    ———————-
    INGRESSO GRATUITO
    ———————-

    Per info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

10
11
12
13
14
  • Teatro – TEMPI MATURI
    20:00-22:00
    2018.06.14

    ———————
    TEMPI MATURI
    ———————

    Un racconto su due piani, il metateatro e la bicicletta con i suoi eroi.

    Un clima beckettiano e surreale che fa da cornice a episodi di ciclismo epico che coinvolgono grandi eroi, Coppi e Bartali, Biagio Cavanna, Marco Pantani, il “diavolo rosso” Gerbi.

    Due attori stanno mettendo in scena e costruendo uno spettacolo a sketch sul ciclismo e i suoi eroi, è forse la loro ultima occasione teatrale, sono lo specchio di un teatro che fa fatica a sopravvivere, di un’amicizia fatta di fallimenti, prove e mancati successi.
    I due protagonisti sono due attori sopra la quarantina, ormai stanchi e imbolsiti ma che tentano ancora “il folle volo”, uno più cinico e disilluso, l’altro entusiasta e cialtrone, si emozionano ancora per una battuta riuscita, faticano ad arrivare a fine mese ma provano a “investire” su loro stessi, prendendo in giro un teatro fatto di polvere e sudore, ma anche di ammiccamenti e riscatti, giocando con i generi e passando dal drammatico al comico dall’animazione alla performance.

    Lo spettacolo che i due attori stanno cercando di mettere assieme è un insieme di episodi sul ciclismo epico. Assisteremo alla messinscena di una serie di monologhi sugli eroi della bicicletta, incanto in una società ormai vittima della disillusione e del disincanto incarnata dalla decadenza dei nostri attori che però cercano in tutti i modi di farci sorridere, commuovere e ridere di una risata che seppure a volte amara ci fa sperare in fondo in fondo che sì una bicicletta alla fine possa davvero volare.

    Monologo di Allegra de Mandato
    con Emanuele Arrigazzi

    ———————————————————————–
    INGRESSO 20 EURO COMPRENSIVO DI APERITIVO
    ———————————————————————–

    Per info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

15
16
  • WOMEN IN JAZZ!
    20:45-22:45
    2018.06.16

    ******************
    WOMEN IN JAZZ!
    ******************
    Federica Badalini: pianoforte
    Monica Giuntoli: voce

    Un omaggio alle grandi interpreti internazionali

    ———————-
    INGRESSO GRATUITO
    ———————-

    Per info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

17
18
19
20
  • GLI AUDACI CANTORI CAPITOLO 2: NON TROVO LE PAROLE
    19:00-22:00
    2018.06.20

    *****************************
    GLI AUDACI CANTORI
    *****************************

    GLI AUDACI CANTORI è una serata di racconti dal vivo ideata e curata dall’attore e performer Massimiliano Balduzzi per lo spazio Bistrot di Après-Coup.
    Ispirata agli incontri di storytelling contemporaneo, come The Moth eThe Tell di New York, e omaggio alfarefilò di un tempo lontano, l’idea è di dare al pubblico la possibilità di ascoltare quattro storie legate da un tema comune, narrate da altrettanticantoriinvitati da Massimiliano Balduzzi per l’occasione.

    Uniche condizioni cui ciascun narratore dovrà attenersi sono la veridicità della storia e una durata che non superi i quindici minuti.

    Con GLI AUDACI CANTORI s’intende presentare quattro storie che non siano state precedentemente scritte o memorizzate, ma che siano raccontate dal vivo con quell’immediatezza audace, imprevedibile e imperfetta, che caratterizza la narrazione orale.

    Per una sera, lo spazio incantato di Après-coup sarà teatro di una sperimentazione dedicata all’ascolto intimo che intende celebrarel’incredibile varietà dell’esperienza umana.

    Mercoledí 20 Giugno 2018

    Ore 19.00

    Après-coup – Via Privata della Braida 5 – Porta Romana – Milano

    INGRESSO GRATUITO

    ————————-
    Per info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105
    ————————-

    GLI AUDACI CANTORI CAPITOLO 2: NON TROVO LE PAROLE

    Il 28 giugno 1969, con la rivolta di Stonewall a New York, comincia simbolicamente il movimento di liberazione omosessuale.

    Più recententemente la marcia per la fierezza omosessuale (gay pride) è diventata anche un’occasione per celebrare le meravigliose sfumature della diversità, intesa in tutte le sue forme.

    GLI AUDACI CANTORI ritornano con i racconti di quattro coming out incentrati sul delicato momento di affermazione – pubblica e privata – della propria identità, per il quale è spesso difficile trovare le parole.

    Le storie di questa sera non possono che essere “diverse” da tutte le altre.

    Buon ascolto.

    Massimiliano Balduzzi

21
22
23
  • Jazz – Moonligh 4tet
    20:45-23:45
    2018.06.23

    Chiara Perazzolo (voce)
    Alberto Bonacasa (piano)
    Roberto Piccolo (contrabbasso)
    RobertoPaglieri (batteria)

    La formazione, attiva ormai da diversi anni, propone un repertorio di celebri canzoni del repertorio jazz e bossa-nova tratte dalle opere di autori quali: Cole Porter, Duke Ellington, Irving Berlin, George Gershwin, Antonio Carlos Jobim.

    Chiara Perazzolo, diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio G.Verdi di Milano, dall’anno 2008 svolge attività concertistica in numerose rassegne e didattica presso la Scuola Civica Musicale di Mortara(PV), le scuole di Vigevano e Garlasco(PV) dirette dal famoso contautore “Ron”.

    Alberto Bonacasa, studia presso il prestigioso Berklee College of Music diBostondove si diploma in composizione jazz con il massimo dei voti e la lode studiando con: Ray Santisi, Greg Hopkins, Dick Lowell, Wayne Nause, Ken Pullig.
    Ha al suo attivo collaborazioni a molteplici progetti musicali tra i quali: “Timelin3″con Federico MalamaneMaxx Furian, Fabrizio Bosso 4tet, Ada Rovatti5tetfeat.Randy Brecker, RMC Night Orchestra feat. Nick the Nightfly&Sarah Jane Morris, ScottHamilton4tet, Paul Jeffrey6tet, CeCe Rogers & Nuphunk.

    Roberto Piccolo, contrabbassista di grande esperienza collabora con artisti del calibro di Franco Cerri, Sandro Gibellini, Alfredo Ferrario, Rossano Sportiello, Guido Manusardi, Arrigo Cappelletti, Carlo Uboldi.

    Roberto Paglieri: batterista di Imperia trasferitosi a Milano ormai da molti anni collabora con musicisti di livello internazionale quali Giovanni Mazzarino, Andrea Pozza, Antonio Zambrini, Cinzia Roncelli, Giampalo Casati, Rosario Bonaccorso, Dado Moroni.

    _________________________________________________________________________________
    Per info e prenotazioni: proscenio@apres-coup.it oppure chiamando il numero 02.38243105

24
25
26
27
28
29
30
Le serate di Après-coup