Le serate di Après-coup

< 2018 >
Maggio
  • 03
    03.Maggio.Giovedi

    19:00-22:00
    2018.05.03

    GLI AUDACI CANTORI è una serata di racconti dal vivo ideata e curata dall’attore e performer Massimiliano Balduzzi per lo spazio Bistrot di Après-Coup.
    Ispirata agli incontri di storytelling contemporaneo, come The Moth e The Tell di New York, e omaggio al fare filò di un tempo lontano, l’idea è di dare al pubblico la possibilità di ascoltare quattro storie legate da un tema comune, narrate da altrettanti cantori invitati da Massimiliano Balduzzi per l’occasione.
    Uniche condizioni cui ciascun narratore dovrà attenersi sono la veridicità della storia e una durata che non superi i quindici minuti.
    Con GLI AUDACI CANTORI s’intende presentare quattro storie che non siano state precedentemente scritte o memorizzate, ma che siano raccontate dal vivo con quell’immediatezza audace, imprevedibile e imperfetta, che caratterizza la narrazione orale.
    Per una sera, lo spazio incantato di Après-coup sarà teatro di una sperimentazione dedicata all’ascolto intimo che intende celebrare l’incredibile varietà dell’esperienza umana.

    GLI AUDACI CANTORI
    CAPITOLO 1: I SOGNI DISMESSI

    Tempo fa mi è capitato di leggere questa frase: ‘per realizzare un sogno è necessario smettere di sognarlo’. Quando ho cominciato a pensare a GLI AUDACI CANTORI e al tema da proporre ai ‘miei’ narratori ho deciso di incontrali e far loro questa domanda: ‘mi racconti del giorno in cui hai smesso di sognare per cominciare a realizzare il tuo sogno?’

    Le storie di questa sera sono la risposta che non mi sarei mai aspettato.
    Buon ascolto.

    Massimiliano Balduzzi

    ———————-
    INGRESSO GRATUITO
    ———————-

    Per info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

  • 05
    05.Maggio.Sabato

    20:30-22:30
    2018.05.05

    ****************
    La Vie en Rose
    ****************

    Il trio La vie en rose propone un intrattenimento all’insegna della tradizione musicale francese, ricreando un’atmosfera anni 40/50.

    Il repertorio comprende i grandi classici di Edith Piaf e brani internazionali ripresi in versione francofona, senza dimenticare il gipsy swing manouche, genere caratteristico francese.

    ——————-
    INGRESSO LIBERO
    ——————-

    Info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

  • 10
    10.Maggio.Giovedi

    18:00-22:00
    2018.05.10

    ELEONORA POZZI

    ———
    “Nemesi”
    ———
    Mostra a cura di Sarah Lanzoni

    Inaugurazione: giovedì 10 maggio dalle 18 alle 22

    Orari di apertura mostra: da martedì a sabato 08.30 – 22.00
    Per informazioni: galleria@apres-coup.it
    —————————————-

    Un eros ritualizzato che pochi conoscono e che invece può aiutare a esprimere al meglio se stessi, permette un ampliamento dei propri orizzonti, induce la ricerca dei limiti e delle possibilità più estreme del corpo e della mente.

    Ma soprattutto un eros che richiede fiducia, complicità, intmità, rispetto e dialogo reciproco. In una parola, amore.

    C’è tutto questo nelle opere di eleonora pozzi che compongono la mostra “nemesi”, esposte dal 10 maggio al 13 luglio alla Galleria Après-coup Arte di Milano, e raccontano la sottomissione sessuale volontaria di una donna a un uomo nell’ambito di un rapporto consenziente, l’accettazione di un “rito privato” che, dall’esterno, potrebbe essere stigmatizzato come violenza.

    Ma nei risultati della ricerca artistica di eleonora pozzi la violenza nulla c’entra.

    Il bisogno in tutti noi di intellettualizzare le pulsioni sessuali, questo sì.

    Nelle dieci opere realizzate ad hoc per la mostra “nemesi”, curata da sarah lanzoni, l’artista si concentra sulla relazione tra un essere umano dominante e uno sottomesso e, in particolare, la sottomissione volontaria di una donna a un uomo circoscritta al solo arco di tempo che racchiude un rapporto erotico.

    Un arco di tempo in cui nulla diventa proibito, dove sottomettersi vuol dire affidarsi al partner, esprimere parti di noi stessi altrimenti soffocate, incanalare le proprie energie in emozioni e sensazioni del tutto nuove.

    “Nemesi” apre di fatto una finestra sul bdsm (acronimo per bondage & discipline, sottomissione e masochismo), giochi di potere e di autorità la cui bellezza e profondità sfuggono ai più, pronti a barricarsi dietro a pregiudizi, stereotipi, leggende.

    Dominio e sottomissione sono dinamiche che già esistono nella nostra quotidianità. Nell’intimità vengono semplicemente rielaborate, per una eccitazione mentale –  dimensione molto più femminile che maschile – che porta a relazioni erotiche affascinanti, intime, nonché sicure perchè basate sulla responsabilità e il consenso di entrambe le persone coinvolte.

    L’abbandono al supplizio della passione, senza interferenze della mente, come atto d’amore assoluto: è semplicemente questo l’assunto che traspare dalle opere di eleonora pozzi.

    Ma affiché la “nemesi” erotica possa compiersi, la conditio sine qua non alla base della decisione di sottomettersi a una persona incondizionatamente, è che nella coppia vi sia amore: il solo che possa ammettere il gioco erotico estremo in ogni sua sfumatura.

    Da Après-coup Arte dieci opere, nove delle quali divise in tre differenti trittici srotolano le tre fasi del rapporto dominante/dominata (attesa, punizione, atto), oltre a un’ultima tela, “amore/in finem”, solo in apparenza la parte più poetica e romantica della ricerca di Eleonora Pozzi.

    Attraverso la combinazione di diversi materiali, dalla tela di iuta al cemento, dalle resine al gesso e alla carta riciclata, la pozzi evidenzia le torsioni, talvolta innaturali, e l’affaticamento intimo cui è sottoposto il corpo femminile. Aspetti che si riflettono in pittura con il mancato rispetto delle corrette proporzioni anatomiche dei corpi e la deformazione nelle linee del disegno.

    Attesa, punizione e atto trovano nell’espressione artistica la giusta risoluzione, disegnando l’atto di dominazione e sottomissione, durante il quale ci si fonde con il proprio io più profondo e libero.

    Ciò che piacevolmente colpisce è notare come la materia pittorica in parte sfugga a tratti al controllo dell’artista, così come sfugge alla mente la capacità di autocontrollarsi durante la parabola del gioco erotico, sotto le fluttuazioni dell’eros.

    E in questa interpretazione dell’atto erotico gli elementi materici che invadono lo spazio pittorico acquistano forza e vitalità dando un senso alla trama e divenendo parti inseparabile da quei corpi femminili che paiono svanire.

    Scrive Sarah Lanzoni nel testo in catalogo: “il collage polimaterico assurge a simbolo del crescente affaticamento cui è sottoposto il corpo femminile, soprattutto nei momenti del gioco erotico che prevedono una lunga durata nel tempo, come le fasi dell’attesa e della punizione”.

    “Nemesi” è dunque il racconto della ricerca tutta femminile di vivere il sesso con irrefrenabile immaginazione, senza clandestinità, provando a sdoganare, almeno nell’arte, l’equilibrio precario fra tabù, trasgressioni e normalità.

    ***********************
    Galleria Après-coup Arte
    Via Privata Della Braida 5, Milano
    Sarah Lanzoni |sarah.lanzoni@apres-coup.it | galleria@apres-coup.it

    Ufficio stampa Après-coup
    Studio de Angelis, Milano
    T. 02 45495191 | c. 345 7190941 | info@deangelispress.it, stefanodea1966@gmail.com

  • 11
    11.Maggio.Venerdì

    19:30-23:59
    2018.05.11

    Torna l’imperdibile aperitivo targato BTJ!

    Questa volta riporteremo in auge quell’atmosfera raffinata e un po’ noir da jazz club newyorkese anni ’50.

    Lasciatevi accompagnare in un luogo incantato, dove il tempo, di colpo, sembra essersi fermato.

    A partire dalle ore 19:30 nella magica cornice di Après-coup Milano, via Privata della Braida, 5,  una vietta nascosta tra Via Orti e Viale Caldara, metro M3 Gialla – Porta Romana, nel cuore di Milano, raffinato aperitivo accompagnato da musica jazz dal vivo:

    Sax – Piergiorgio Elia
    Chitarra – Lorenzo Barcella
    Contrabbasso – Francesco Marchetti
    Batteria – Stefano Grasso

    Un’avventura tra passato e presente fatta di BeBop e Hard Bop con arrangiamenti magistrali per regalare ai brani un sound che conservi il sapore della tradizione e, al contempo, recepisca la freschezza del jazz moderno.

    Thelonious Monk, Sonny Rollins, John Coltrane, Charlie Parker, Herbie Hancock e Charles Mingus, faranno da colonna sonora a un aperitivo di classe con una selezione di cocktail che vi lascerà senza parole!
    E se desidererete fermarvi a cena, una cucina da bistrot invitante e fantasiosa.

    Après-coup è un luogo del tutto unico, possiede un’anima déco nel bistrot, ospita una galleria d’arte contemporanea e uno spazio dedicato alla moda e al design.

    Sarà un colpo di fulmine a prima vista!

    ————————————————-
    ————————————————-

    PRIMA CONSUMAZIONE + APPETIZERS  + CONCERTO: 12 €

    È possibile riservare il vostro tavolo compilando in pochi click il seguente form:

    https://tinyurl.com/y9ceja3w

    oppure al numero: 0238243105

    ————————————————-
    ————————————————-

    Si chiede gentilmente di comunicare, in caso di sopravvenuta impossibilità, l’eventuale cancellazione della prenotazione

    Aperitivo ore 19:30 – 21:30
    Inizio concerto ore 20:30

    ————————————————-
    ————————————————-

    BTJ – BLODAUN THAT JAZZ –
    L’UNICO E INIMITABILE
    JAZZ AFTER OFFICE A MILANO!

    Vi aspettiamo!
    Blodaun

  • 12
    12.Maggio.Sabato

    20:30-22:30
    2018.05.12

    ————————–
    Stazione Manouche
    ————————–

    Jazz Manouche come poche volte l’avete sentito! Una chitarra, una fisarmonica e un contrabbasso si uniscono per dare vita a musica d’altri tempi.

    Danilo Comerio – chitarra
    Alessandro Grosso – fisarmonica
    Mario Preda – contrabbasso

    ———————-
    INGRESSO GRATUITO
    ———————-

    Per info e prenotazioni: info@apres-coup.it oppure telefonando al numero 02.38243105

Le serate di Après-coup