A corpo libero – Collettiva

18 luglio - 3 agosto 2019 / 27 agosto - 6 settembre 2019

La mostra rientra nel ricco palinsesto di eventi de Il Tempo delle Donne, il Festa-Festival organizzato da Corriere della Sera (https://www.facebook.com/tempodelledonne) da un’idea de La27esimaOra (https://www.facebook.com/27esimaora)

“A corpo libero” è la prima mostra collettiva proposta dalla Galleria d’Arte Contemporanea Après-coup Arte di Milano, via Privata della Braida 5, che nasce dalla duplice volontà di presentare una sintesi delle esposizioni personali realizzate dal 2017 a oggi e di proporre un’anteprima dei nuovi progetti pensati per il futuro prossimo.

Il percorso espositivo, che includerà opere di pittura, scultura e fotografia di un gruppo composto da alcuni artisti italiani e un’artista straniera è volto a sottolineare l’apertura della galleria sia nei confronti dei diversi generi artistici, sia delle ricerche e sperimentazioni più audaci, approccio che l’ha caratterizzata fin dalla sua nascita nell’ottobre del 2017.

Il Tempo delle Donne è il Festa-Festival organizzato da Corriere della Sera da un’idea de La27esimaOra, si terrà a Milano dall’1 al 15 settembre e avrà il gran finale dal 13 al 15 settembre negli spazi del Palazzo della Triennale.

Con la direzione artistica di Barbara Stefanelli, in questa sesta edizione, attraverso un ricco calendario di eventi che coinvolgerà la città, Il Tempo delle Donne indagherà il tema dei “Corpi”.

Un format unico nel suo genere, che unisce linguaggi diversi, dal giornalismo allo spettacolo, dalla musica al teatro, dal video alla performance artistica, con inchieste dal vivo, conversazioni, interviste, laboratori, concerti, installazioni.

“A corpo libero”, visitabile nella Galleria d’Arte Contemporanea Après-coup Arte di Milano, condivide con le mostre personali finora realizzate il macro-tema del corpo, che ogni artista proporrà e interpreterà attraverso l’originalità della propria visione e l’unicità della propria cifra stilistica. Questa collettiva costituisce per gli artisti coinvolti un’occasione per espandere tale contenuto, già trattato in passato nelle loro ricerche, verso nuovi argomenti collaterali, talvolta inaspettati.

Il corpo, dunque, non è solo il fil rouge che attraversa la mostra, declinato da ogni artista del gruppo con inesauribile desiderio di approfondimento con i mezzi tecnici ed espressivi che ne caratterizzano il lavoro, ma sfocia anche nelle tematiche dell’identità e della perdita della stessa, della memoria, del femminino, della bellezza, della libertà sessuale e perfino del confine.
Inoltre, attraverso la lettura proposta nel percorso espositivo presso gli spazi della Galleria Après-coup Arte, andrà inteso nella sua accezione più ampia, come veicolo di vita, anima, emozione, sogno, magia, paura, ragione e sentimento.

La Galleria Après-coup Arte è animata da una visione che auspichiamo espandersi oltre il suo stesso perimetro, che riteniamo l’accomuni alla filosofia propria a “Il Tempo delle Donne”, ovvero, è concepita come un ambiente vivo, un possibile punto di riferimento per gli artisti e per tutte le persone che, attraverso l’incontro, la condivisione e il confronto, desiderino tessere relazioni dando vita a un humus fertile d’idee, di cultura e d’arte in tutte le sue forme.

ARTISTI PARTECIPANTI:

Elena Mutinelli (scultura), Eleonora Pozzi (pittura), Giacomo Vanetti (fotografia), Gigi Piana (intrecci di fotografie su acetato trasparente), Giuliano Del Sorbo (pittura), Katia Dilella (pittura), Liana Ghukasyan (pittura), Roberto Rampinelli (pittura), Valentina Tamborra (fotografia), Giada Mazzini (opera in acciaio- courtesy of Die Mauer Arte Contemporanea di Meri Marini, Prato), Gianni Pezzani, Roberto Polillo e Vonjako (fotografia - courtesy of Noema Gallery di Maria Cristina De Zuccato, Milano)

---------------------------------------------------------------

INGRESSO LIBERO
Per info e prenotazioni: galleria@apres-coup.it