L’incendio di via Keplero

È il racconto dell’incendio di un caseggiato milanese, con i suoi numerosi abitanti alle prese col divampare del fuoco; ognuno con le sue storie, segrete finché rimangono chiuse nelle stanze ove si consuma la quotidianità spesso meschina, ma che vengono esposte al pubblico ludibrio quando il fuoco le vomita fuori. Un grande affresco della Milano del secolo scorso, ma anche una metafora della vita. A raccontare questa storia è un personaggio grottesco e irriverente: “La Dina”, una “Drag Queen di Cinisello” che ha saputo farsi strada nel mondo del teatro milanese senza mai dimenticare le sue radici popolari. A far da sfondo al racconto, ma in realtà coprotagonista della narrazione, c’è la musica di Giuseppe Verdi. E se Gadda sapeva unire la parola “alta” e quella popolare, così le arie di Verdi scaldavano i cuori dell’aristocrazia milanese e quelli del popolo.

di Carlo Emilio Gadda

con Stefano Orlandi alias “La Dina”

——————–
𝐈𝐍𝐆𝐑𝐄𝐒𝐒𝐎: 𝟏𝟓 𝐄𝐔𝐑𝐎
𝐈𝐧𝐟𝐨 𝐞 𝐩𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢: 𝐩𝐫𝐨𝐬𝐜𝐞𝐧𝐢𝐨@𝐚𝐩𝐫𝐞𝐬-𝐜𝐨𝐮𝐩.𝐢𝐭 | 𝟎𝟐.𝟑𝟖𝟐𝟒𝟑𝟏𝟎𝟓
(𝐏𝐞𝐫 𝐫𝐢𝐬𝐩𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐯𝐞𝐫𝐬𝐨 𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐫𝐭𝐢𝐬𝐭𝐢 𝐞 𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢 𝐨𝐬𝐩𝐢𝐭𝐢 𝐬𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐠𝐚 𝐝𝐢 𝐧𝐨𝐧 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐫𝐬𝐢 𝐨𝐥𝐭𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝟐𝟏:𝟏𝟎)

* Viste le norme di distanziamento vigenti la prenotazione è vivamente consigliata

L’incendio di via Keplero