Proscenio – “FUCK ME(N)” Alex Cendron

13 gennaio 2018 ore 20.00
La Soirée di Après-coup

La terza soirée di Après-coup si apre con lo spettacolo FUCK ME(N) studi sull'evoluzione del genere maschile.

Tre monologhi interpretati da Alex Cendron, scritti dai drammaturghi Spinato, Sgorbani e Traverso per un progetto di Renata Ciaravino con la regia di Carlo Compare sulla crisi della maschilità, argomento mai così attuale.

Produzione Festival Mixitè, Compagnia Teatrale Dionisi

PREMIO GReaT 2013 - MIGLIOR MONOLOGO

I maschi. Di quello che fanno si parla sempre. Di come cambiano, di cosa provano, di cosa sentono, poco. Quasi niente. Il femminile è sotto esame, lo si sviscera, lo si difende, lo si comprende. Il maschile lo si dà per scontato, come un’attitudine immutabile, sempre uguale. Qualcosa si dice sull’omosessualità maschile. Sul resto, silenzio assoluto o quasi. Per FUCK ME(N) è stato chiesto a tre autori di scrivere sulla Maschilità. Sulla maschilità eterosessuale, quella integrata, quella data per positiva, quella che produce, che è riconosciuta come bene, come “potente”, come qualcosa che ancora guida le sorti del mondo. Abbiamo chiesto di scrivere quello che nessuno dice. Di mostrarne gli andamenti profondi, le ombre, quello che non è “in azione”, che non produce, quello che si muove sotto. La vera emancipazione sessuale e di genere è integrare in ciascuno il polo maschile e quello femminile. Ma è impossibile, se del maschile in termini non attivi non si parla mai.

Ne sono uscite tre storie che compongono un unico quadro, un’unica musica, un unico grido di battaglia (o di dolore), quello di un uomo che resiste alla debolezza fino a schiantarsi.

A dare volto e corpo alle tre vicende è Alex Cendron, uno degli attori più raffinati della sua generazione.

Inizio spettacolo: ore 20
Durata: 70 minuti
Ingresso comprensivo di aperitivo: 20 euro
Prenotazione obbligatoria inviando mail a:
proscenio@apres-coup.it - o telefonando allo 02.38243105